INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
18 Gen 2018

Beata Beatrice II d'Este Monaca

Luna: 2 gg dopo
Luna Nuova

Niente pesa più di una testa vuota
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 93%, Levante (3.09 m/s, Brezza leggera), press. 1012 hPa
 
 Home » Bando Pubblico
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Bando Pubblico

Bando Pubblico servente la gestione dei servizi di fruizione dei Beni Culturali della Città di Ugento

CITTA' DI UGENTO PROVINCIA DI LECCE UN NUOVO MODELLO DI GESTIONE PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI: PUBBLICATO IL BANDO

Con Determinazione n. 140 del 08.02.2011, il Responsabile del Settore Affari Generali, dott.Teodoro Vetrugno, ha indetto procedura di gara servente l’affidamento in concessione dei servizi relativi al Nuovo Museo di Archeologie, Museo Colosso, al Complesso Monumentale della Cripta del Crocefisso e della Chiesa della Madonna di Costantinopoli con annessa area archeologica, al Castello, al Palazzo Rovito che ospiterà la bibliomediateca, l’archivio storico e la biblioteca.

Trattasi di una fase importantissima, attivata su impulso dell’Assessorato alla Cultura e recepita dal Consiglio Comunale in sede di approvazione del Bilancio di previsione varata con Delibera n. 18 del 15.06.2009.

Dal contenuto del sotteso disciplinare e del Capitolato, si evince come l’obiettivo ultimo che il Comune di Ugento intende perseguire mira a valorizzare il patrimonio culturale della Città attraverso l’erogazione di servizi che dovranno essere garantiti da soggetti operanti nel settore, in possesso di specifici e qualificati requisiti di ordine professionale e tecnico, selezionati mediante procedura ad evidenza pubblica, ai sensi del vigente Codice dei Beni Culturali e degli Appalti.

La concessione, della durata di anni 4, eventualmente ripetibile per uguale periodo, si connota per il porre a carico dell’impresa concessionaria l’erogazione delle prestazioni al pubblico con assunzione del rischio della gestione verso la riscossione di un prezzo per i servizi erogati.

Al Comune, inoltre, sarà riconosciuto un canone annuale su cui verterà il rialzo per offerta economica.

L’estratto del bando sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, nell’edizionedi venerdì 11 p.v.. Dal sito internet del Comune (www.comune.ugento.le.it) sarà, invece, possibile scaricare gli atti di gara in formato completo.

I sede di stesura degli atti il prefato Settore si è avvalso della preziosissima consulenza tecnico-giuridica del Prof. Saverio Sticchi Damiani che garantirà la propria assistenza sino alla aggiudicazione definitiva della concessione.

Con l’intrapresa della presente iniziativa l’Amministrazione Comunale ha inteso, altresì,evidenziare come in un momento in cui la crisi economica attanaglia i bilanci degli Enti Locali, iprocessi di esternalizzazione possono rappresentare una straordinaria opportunità per favorire il passaggio da un Comune gestore diretto di servizi a un Comune che pianifica, fornisce precisi indirizzi gestionali, controlla e verifica che i servizi affidati a soggetti terzi rispondano alle esigenze degli utenti in termini di qualità ed economicità. Inoltre si valorizza il rapporto tra pubblico e privato, che consente di perseguire l’interesse pubblico e nello stesso tempo favorire e stimolare lo sviluppo imprenditoriale nei molteplici settori dei servizi alle persone e alla collettività”.

Si auspica, inoltre, che tanti soggetti economici possano raccogliere l’invito pubblico a partecipare alla gara e confrontarsi con un progetto allo stesso tempo ambizioso e affascinante quale è quello della concessione dei beni culturali di Ugento, insignita, di recente, dal riconoscimento del titolo di Città d’Arte ed a prevalente vocazione turistica.

Un doveroso ringraziamento, infine, occorre riservarlo ai Responsabili del Settore Affari Generali e Bilancio per l’appassionato impegno profuso in fase di redazione del complesso provvedimento.

Ugento, lì 10 Febbraio 2011

Il Vice-Sindaco Assessore alla Cultura Avv. MassimoLecci

Il Sindaco On.le dott. Eugenio Ozza

Documento creato il 28/02/2011 (19:19)
Ultima modifica del 28/02/2011 (19:19)

Fortune Cookie...

Non sempre lo spreco è segno d`abbondanza
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124