INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
25 Feb 2018

Santa Valburga (Valpurga) Badessa di Heidenheim

Luna: 3 gg dopo
Primo Quarto

Amicizia stretta dal vino non dura da sera a mattino.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Mostra della ceramica
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2008

mostra altre voci

Mostra della ceramica

13 Settembre 16 Novembre 2008

1922 - 1970 GLI ANNI DELLA CERAMICA FURGA Canneto sull'Oglio (Mantova) Museo Civico 13 Settembre 16 Novembre 2008

Il marchio Furga è universalmente associato alle "più belle bambole del mondo”. Ma la ditta Furga per quasi cinquant'anni ha affiancato a questa famosa produzione anche un'attività industriale poco conosciuta, ma per questo non meno interessante: quella della ceramica.

La mostra 1922 -1970. Gli anni della ceramica Furga illustra questo settore produttivo e ne ricostruisce la storia.

L'esposizione è un vero e proprio viaggio nel tempo. Il reparto Ceramica della ditta Furga giocattoli, infatti, venne eretto nel 1922 per produrre le teste in biscuit per bambole. Con il passare del tempo si assistette al progressivo abbandono dell'impiego del biscuit nelle fabbricazione di bambole e la Ceramica Furga rivolse l'attenzione commerciale al comparto dei servizi casalinghi da thé e caffè, in seguito integrato dalla produzione di articoli elettrotecnici. La consapevolezza delle difficoltà di poter competere sul mercato con i maggiori centri italiani di produzione della ceramica, che vantavano una tradizione secolare, orientò la produzione della Ceramica Furga verso un mercato medio-popolare, adatto a tutte le tasche. Ma il potenziale di qualità ben superiore alla media è documentato da pezzi unici di proprietà privata conservati gelosamente da famiglie cannetesi e ora, per la prima volta, visibili in un evento pubblico.

Tra i molti, meritano di essere citati una zuccheriera del 1947 raffigurante l'edificio della Ceramica Furga (scelta non a caso come icona dell'esposizione); un servizio da caffè da 12 pezzi del 1947 donato a un cacciatore e decorato con soggetto venatorio; un piatto da parete con l'immagine di Casa Pace; un servizio da caffè dipinto con il Molino Soana; un portauovo degli anni '20-'30 modellato con il viso di un pagliaccio rinvenuto fortunosamente sul greto del fiume Oglio; il busto di Don Enrico Tazzoli prodotto nel 1952 in occasione del centenario del martirio e prodotto in serie limitata.

In mostra non mancano ovviamente teste e busti di bambole in biscuit. Corredano l'esposizione fotografie d'epoca dei reparti di produzione; contratti e lettere commerciali che illustrano l'importanza che la ditta Furga ha rivestito nel panorama nazionale anche in questo settore; pannelli esplicativi sulle fasi di lavorazione e produzione; accessori elettrotecnici; stampi in gesso di tazze e tazzine, manici, vassoi, caffettiere, vasi, portadolci e coperchi.

Organizzata dall'Associazione Gruppo del giocattolo Storico, questo evento è un'ulteriore e fondamentale tappa del progetto di valorizzazione del Museo Civico cannetese, che accoglie la splendida e ricchissima Collezione del Giocattolo intitolata a Giulio Superti Furga.

  • 1922 - 1970. Gli anni della Ceramica Furga Canneto sull'Oglio (Mantova) Museo Civico 13 settembre - 16 novembre 2008
  • Orario d'apertura (stessi orari del Museo Civico) fino al 31 ottobre: martedì e mercoledì 9.00-12.00; sabato 15.00-18.30; domenica 10.00-12.30 e 15.00-18.30 dall'1 novembre: sabato chiuso
  • Per informazioni:
    Biblioteca Comunale, tel. e fax 0376 70.671
    Comune di Canneto sull'Oglio, tel. 0376 71.700 - fax 0376 72.40.10
  • Canneto sull'Oglio si trova all'incrocio delle direttrici Cremona-Mantova e Brescia-Parma. Dista 38 km da Mantova, 52 da Brescia, 34 da Cremona e 45 da Parma. Caselli autostradali: Milano-Venezia, uscita Desenzano del Garda Milano-Bologna, uscita ParmaPiacenza-Brescia, uscita Cremona
Documento creato il 05/09/2008 (12:37)
Ultima modifica del 10/12/2008 (16:37)

Fortune Cookie...

Prudenza nel decidere, ma energia nell`eseguire.
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124