INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
18 Gen 2018

Beata Beatrice II d'Este Monaca

Luna: 2 gg dopo
Luna Nuova

Niente pesa più di una testa vuota
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 93%, Levante (3.09 m/s, Brezza leggera), press. 1012 hPa
 
 Home » Musei ad Ugento
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Musei ad Ugento

Estate al museo

A partire da lunedì 27 giugno verranno riaperti al pubblico i Beni Culturali della Città di Ugento. Saranno visitabili, in particolare, il nuovo Museo di Archeologia, il complesso monumentale della Cripta del Crocifisso e della Chiesa della Madonna di Costantinopoli e la Collezione Colosso.

Rispetteranno i seguenti orari di apertura: tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 dalle 17.00 alle 21.00.

Per prenotare visite guidate e per ogni ulteriore informazione chiamare i seguenti numeri: 0833.55.58.19 - 0833.55.48.43 - 329.39.15.527.

Il Nuovo Museo di Archeologia

Ospitato nel complesso conventuale di Santa Maria della Pietà, il nuovo museo narra le vicende dell’abitato ugentino nelle diverse fasi cronologiche, attraverso i contesti archeologici e i reperti dei più recenti ritrovamenti. Il percorso espositivo è articolato in fasi cronologiche ed è suddiviso in sezioni tematiche, tra esse la Tomba dell’Atleta, la Storia della moneta, I culti della Messapia, che vedono protagonista la statua bronzea dello Zeus di Ugento: il nuovo Museo espone una copia dell’originale, custodito nel Museo Archeologico di Taranto. VIA DELLA ZECCA, 1 INGRESSO: Euro 3 INTERO; Euro 2 RIDOTTO

Il complesso monumentale della Cripta del Crocifisso e della chiesa della Madonna di Costantinopoli

Piccola chiesa rupestre risalente al XIII secolo. Le pareti e il soffitto della cripta ipogea sono affrescati con un ciclo pittorico che comprende, tra gli altri, un’Annunciazione, un Cristo Pantocratore, una Vergine della Tenerezza di straordinaria bellezza. In prossimità della Cripta si trova anche la piccola chiesa della Madonna di Costantinopoli, inglobata in una struttura masserizia del XVIII secolo. STRADA PROV. PER CASARANO INGRESSO GRATUITO

La Collezione Colosso

Una delle poche collezioni storiche private della Puglia, conservata all’interno di Palazzo Colosso, formata da materiali rinvenuti nel territorio nel secolo XIX. La raccolta, iniziata dal barone Adolfo Colosso, appassionato di storia patria, è stata custodita nel tempo dai figli Luigi e Massimo. Espone reperti scultorei, epigrafi in lingua messapica e in lingua latina e ceramiche di vari periodi. VIA MESSAPICA, 22 INGRESSO: Euro 2,50 INTERO

 

Documento creato il 26/06/2011 (19:25)
Ultima modifica del 12/10/2011 (18:33)
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124