INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Venerdì
24 Nov 2017

Santa Firmina (o Fermina) di Amelia Martire

Luna: Fra 2 gg
Primo Quarto

Alle lacrime di un erede, è ben matto chi ci crede
Meteo nel Salento: temp. 16 C, Umid. rel. 88%, Tramontana (3.60 m/s, Brezza tesa), press. 1021 hPa
 
 Home » Gli ultimi virus
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Gli ultimi virus

Diamo per scontate alcune cose

Partendo dal presupposto che è ormai la rete il principale veicolo di "infezione" di un sistema informatico e che i "vecchi" virus da file non esistono quasi più, concentreremo la nostra attenzione su quei "Worms" che è facile incontrare navigando in rete o usando la posta elettronica.

Uomo avvisato, mezzo salvato

Mai proverbio è più adatto al nostro caso: in queste pagine non vogliamo che diventiate esperi in sicurezza ma che i nostri lettori siano in grado di far fronte ed essere a conoscenza dei principali pericoli che l'uso della rete comporta.

Attenzione, quindi, agli allegati ed ai programmi di "dubbia" provenienza e, soprattutto, procuratevi un antivirus, provvedendo ad aggiornarlo con regolarità.

Decine di virus nuovi al giorno

Purtroppo, un antivirus deve essere, periodicamente, aggiornato. I bravi programmatori di codici virali, infatti, sono instancabili: riescono a produrre decine di virus nuovi e, una volta che ne hanno creato uno particolarmente letale, lo modificano in modo che possa sfuggire alle attenzioni dei programmi antivirus.

Un virus portentoso. Il KLez

Tra i virus più diffusi e, soprattutto, più duraturi, possiamo annoverare il famigerato Klez. Di esso ci occuperemo più nel dettaglio nella pagina a lui dedicata. Vale la pena sapere, in questa sede, che il suo codice e le sue numerose varianti sono le più sfruttate degli ultimi 5 mesi: è stato più volte modificato ed i trucchi usati dal suo programmatore ne fanno uno dei virus più pericolosi.

Esso è un esempio di riutilizzo del codice che, con opportune modifiche, ha infettato milioni di computer nel mondo.

Documento creato il 01/10/2002 (18:01)
Ultima modifica del 01/10/2002 (18:01)

Fortune Cookie...

Meglio essere pazzo in compagnia che saggio da solo
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124