INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Sabato
17 Nov 2018

Sant' Elisabetta d'Ungheria Religiosa

Luna: 2 gg dopo
Primo Quarto

Chi troppo vuole, niente ha
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » XX FESTIVAL DELLE VILLE
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2007

mostra altre voci

XX FESTIVAL DELLE VILLE

Settembre 2007

“ARIA”. XX FESTIVAL DELLE VILLE Ville delle Lucchesia Settembre 2007Al via la ventesima edizione del “Festival delle Ville”, ampia rassegna ospitata per tutto il mese di settembre nella storica cornice delle Ville della Lucchesia, magnifiche dimore tutte ancora “vive” in quanto abitate, vissute ed amate dai loro proprietari. Ad aprire le danze sarà Maria Luisa Borsi che, il 4 settembre nel suggestivo scenario della seicentesca Limonaia e del Teatro di Verzura di Villa Grabau di San Pancrazio, eseguirà le più belle arie d’opera e romanze d’amore, accompagnata al pianoforte dal maestro Bruno Canino. Il concerto sarà seguito da un pranzo a lume di candela nei saloni affrescati con i celebri trompe l’oeil.

La magica aria del settembre lucchese traghetterà poi i visitatori a Villa Torrigiani di Camigliano. L’otto settembre dopo aver ammirato il magnifico parco con il ninfeo e i fantasiosi giochi d’acqua, capolavoro del grande Le Notre, e il Giardino di Flora, si entrerà in villa dove, nel seicentesco salone degli affreschi, Philippe Daverio parlerà di “Amori celebri nel mondo dell’Arte, della Musica e del Teatro”. Tra gli ospiti della serata, Walfredo Toscanini e Simonetta Puccini. Poi tutti in un’altra ala della dimora dove sarà allestita una mostra (a cura di Sotheby’s) di fotografie, ricordi, abiti di Maria Callas. Il tutto sotto la brezza dell’ “Aria di Musica e Teatro”.Notte delle stelle quella del 15 a Villa Lazzareschi di Camigliano. Nelle radure del parco, lontani da fonti luminose che non siano quelle naturali, tutti con il naso all’insù per ammirare la bellezza della volta celeste. Curiosità, suggestioni ed assistenza verranno assicurati dai soci dell’Istituto Ricerche Fotometriche. All’insegna dell’Aria di Scienza e Mistero.

Giovedì 20, “Aria di Storia di Ville” a Villa Reale di Marlia. In questa che fu residenza della Principessa di Lucca e Piombino Elisa Bonaparte Baciocchi, verrà presentato il volume “Le Ville Regine dell’Antica Repubblica di Lucca”, autore il Marchese Gerardo Mansi. Occasione per ammirare il Salone affrescato a monocromi neoclassici e per inoltrarsi lungo il Viale delle Camelie, scoprire il giardino seicentesco con il teatro di Verzura o il Giardino del Novecento progettato da Jaques Greber con i boschi, il ruscello, la lago.

Sabato 22 a Villa Mazzarosa di Segromigno in Monte, verrà assegnato il Premio Nazionale di Poesia “Città di Capannori”, terza edizione. Seguirà una serata di musica e poesia. Chiusura di riflessione quella prevista il 30 settembre a Villa Mansi di Segromigno in Monte. Il programma prevede la presentazione dello studio-progetto sul Sistema delle Ville, a cura della Scuola Alti studi IMT, e la consegna del Premio Nazionale Ville Lucchesi a dedicato a Marino Salom e riservato alla migliore tesi di laurea sul restauro di una Dimora o Giardino Storico, presente Vittorio Sgarbi.

Per chi vuole distrarsi, niente di meglio che una passeggiata nel parco dello Juvarra, con i quattro settori a trapezio, i due giardini, il prato, le scuderie, o l’ammirare i magnifici saloni affrescati.Venti di cultura ma anche aria come spazio da solcare. Magari in mongolfiera o parapendio o aerostato. Capannori, nel cui comune sorgono alcune delle più belle ville, sta adoperandosi per divenire la “capitale italiana del volo libero” e, annualmente, riunisce molti dei più esperti piloti di mongolfiere e palloni a gas. Il tutto in ricordo dell’impresa di Vincenzo Lunardi, pioniere lucchese del volo in aerostato, che a Londra, il 15 settembre 1784, strabiliò il mondo e suscitò l’ammirazione persino dei fratelli Montgolfier.

Senza voler emulare Lunardi, lasciarsi portare dal vento sopra i parchi ed i giardini della Lucchesia è impresa che, se non resterà negli annali della storia del volo, resterà tra i più bei ricordi del magico settembre del “Festival delle Ville”.Il “Festival delle Ville” è promosso ed organizzato dalla Associazione Ville e Palazzi Lucchesi presieduta da Laura Mansi Salom e dall’Amministrazione Comunale di Capannori.

Per informazioni e prenotazioni: Ufficio Turismo Comune di Capannori tel. 0583.428418 Ufficio stampa: Studio ESSECI – Sergio Campagnolo tel. 049.663499

Documento creato il 03/09/2007 (15:34)
Ultima modifica del 05/11/2007 (08:35)

Fortune Cookie...

Nessuna spada è piú tagliente di quella che combatte per la libertà.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124