INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
19 Nov 2017

Santa Matilde di Hackeborn (o di Helfta) Monaca

Luna: 1 gg dopo
Luna Nuova

Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 94%, Grecale (1.03 m/s, Bava di vento), press. 1011 hPa
 
 Home » Via del Campo 29 rosso
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Via del Campo 29 rosso

25 febbraio 2012

 A Genova le atmosfere di De Andre` in Via del Campo 29 Rosso

A Genova, Via del Campo é da sempre il simbolo delle imprescindibili suggestioni evocate da Fabrizio De André in una delle sue più celebri e più belle canzoni.

Il civico 29rosso era il numero dello storico negozio "Musica Gianni Tassio" e a breve diventerà quello dell'Emporio - Museo dedicato ai cantautori genovesi e che avrà tra le sue "mission" anche quella di richiamare l'attenzione di tutti gli amanti della musica e della poesia, al passato e al presente della canzone d'autore che é una delle alte espressioni del nostro patrimonio culturale.

L'Emporio aprirà i battenti nella sua rinnovata veste, negli stessi locali di un tempo il prossimo 25 Febbraio. Grazie ad un bando pubblico il Comune di Genova ha affidato infatti la gestione ad una cordata di privati che ne esalterà le potenzialità non soltanto artistiche ma anche turistiche. Via del Campo torna dunque a vivere proponendosi di ricreare una parte delle atmosfere cantate da Fabrizio De André e dai cantautori della cosiddetta "Scuola Genovese", abituali frequentatori dei vicoli e dei caratteristici meandri della "città vecchia" a ridosso del Porto Antico della Superba.

A questa via dell'amore mercenario, a poche centinaia di metri dal waterfront rinnovato vent'anni fa da Renzo Piano, Fabrizio De André ha dedicato una canzone che é entrata nella memoria collettiva come il simbolo delle realtà che vivono spesso ai "margini" dei quartieri alti e nelle quali possiamo scoprire inaspettate virtù.

Da qui, nei labirinti della città vecchia, sono passati e hanno tratto le loro ispirazioni molti dei protagonisti di quella avventura musicale che a partire già dalla fine degli anni '50 diede vita ad un fenomeno che si diffuse in tutto il Paese portando alla ribalta artisti di eccezionale valore come Umberto Bindi, Luigi Tenco, Gino Paoli, Bruno Lauzi, per arrivare negli anni successivi alle realtà dei nostri giorni rappresentate da artisti del calibro di Ivano Fossati, Vittorio De Scalzi e Max Manfredi. Molti di loro, in questo vicolo, oltre che compagnia e un buon bicchiere di vino, al 29 rosso avevano in Tassio il fornitore sicuro delle ultime novità internazionali e, nel suo emporio, il luogo di incontro per chi di musica si nutriva e chi la creava.

Dopo l'acquisto dei locali, della collezione di vinili e mirabilia e della Esteve '97 di Faber, messa all'asta dalla famiglia De André in favore di Emergency e vinta dalla cordata Via del Campo nel Gennaio del 2001, il Comune di Genova, ha deciso di dargli una nuova vita, a memoria della fama di un tempo per valorizzare e rendere fruibile a tutti un patrimonio culturale unico nel suo genere.

Via del Campo, già meta di una sorta di pellegrinaggio laico, é stato per anni il punto di riferimento di chi, appassionato della musica e della poesia di Faber é passato da lì alla ricerca di quegli odori e quelle atmosfere potentemente suggerite dalla sua musica. Trovandole ancora, se non integre, ancora vitali.

Questo é ancora un microcosmo, nella Genova di oggi capace di ricordare alcune delle storie che Faber ha magistralmente cantato. Un mondo ormai certo cambiato ma ancora popolato da quella meravigliosa umanità legittima erede di quella che qui era di casa e che ti sapeva accogliere senza porti domande, in fratellanza e con vero calore. Così viadelcampo29rosso dal prossimo 25 Febbraio tornerà ad essere una realtà viva e pulsante in cui si avrà anche l'opportunità di trovare ed acquistare musica d'autore, quella degli artisti della "scuola genovese" passata e presente. Sarà anche un luogo di suggestioni e di memorie, certamente: come tutti i santuari avrà le sue reliquie, dalla mitica Esteve di Fabrizio De André, a foto, copertine, carte, spartiti, vecchi vinili, testimonianze di quegli anni folli, umani e bellissimi e di un patrimonio culturale universale da proteggere e promuovere al di là dei confini cittadini.

Ma l'emporio viadelcampo29rosso andrà al di là della pura riproposizione "museale". Sarà il punto di partenza e la sede di laboratori culturali, di attività didattiche, di percorsi guidati alla scoperta delle potenzialità della città di Genova e un riferimento per tutte le iniziative collegate alla musica ed alla poesia già presenti in città. In collaborazione con gli attori istituzionali, culturali e sociali del territorio viadelcampo29rosso si propone anche come supporto alla produzione musicale e alla poesia, rivolgendosi soprattutto ai più giovani e alle loro iniziative.

Attraverso l'organizzazione di eventi, percorsi tematici, si intende promuovere il patrimonio culturale e sociale di Genova, rinsaldare e far conoscere gli stretti legami tra la città, le opere e le vite dei suoi cantautori concedendo spazio ed attenzione all'attualità di questo patrimonio che ancora oggi offre figure e produzioni di altissimo livello.

A livello commerciale, all'interno dell'Emporio, si potranno acquistare non solo supporti musicali, ma anche spartiti, canzonieri, saggistica sulle opere dei cantautori, opere scelte su Genova e il suo patrimonio, rarità e prodotti di alto livello in esclusiva e una linea di merchandising dedicato, senza tralasciare l'attività di biglietteria per concerti ed eventi, non solo di carattere locale, in rete con i circuiti di prevendita. Memorie ed attualità, quindi. Con un occhio ai linguaggi di oggi.

Ecco allora che grazie al sito www.viadelcampo29rosso.com e ai social network ad esso collegati, l'emporio si propone di diventare un importante riferimento per la ricchezza dei suoi contenuti, ma anche un luogo di incontro e scambio per tutti gli appassionati di De André e della canzone d'autore genovese ed italiana.

Il sito permetterà di immergersi nel mondo dei cantautori genovesi vivendo l'esperienza di canzoni, testi, foto, video, news. L'apporto delle nuove tecnologie, grazie alle potenzialità offerte dalla geo - localizzazione e dalla convergenza dei media, renderanno quella di viadelcampo29rosso un'esperienza affascinante anche per le nuove generazioni.

Questo sarà possibile soprattutto grazie al know how nello sviluppo di applicativi per i beni culturali e i servizi turistici forniti da ETT, partner tecnologico del Consorzio cui il Comune ha affidato l'impresa. Consorzio costituito inoltre dalla Cooperativa Solidarietà Lavoro di Genova, specializzata nella gestione di strutture turistico culturali e la Cooperativa Sistema Museo di Perugia, che possiede esperienza nazionale nell'ambito dei servizi museali e nella ideazione e gestione di book shop e gift shop.

La società consortile sarà supportata nella realizzazione del progetto da una fitta rete di attori istituzionali, culturali e commerciali, tra cui il Comune di Genova, la rete dei musei cittadina, la Fondazione De André, la Casa della Musica, Ghett Up e molti altri, affinché le sue diverse anime - sociale, culturale e imprenditoriale - possano coesistere tra di loro con coerenza ed efficacia contribuendo anche, questo è l'augurio, al rilancio di quest'area del centro storico di Genova.

 

Documento creato il 24/02/2012 (15:47)
Ultima modifica del 01/03/2012 (17:15)

Fortune Cookie...

Quando arriva la gloria, svanisce la memoria.
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124