INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
19 Nov 2017

Santa Matilde di Hackeborn (o di Helfta) Monaca

Luna: 1 gg dopo
Luna Nuova

Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 94%, Grecale (1.03 m/s, Bava di vento), press. 1011 hPa
 
 Home » Tuccio d'Andria a Bari
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Tuccio d'Andria a Bari

24 febbraio - 23 marzo - 20 aprile 2012

tuccio d'andriaLa Pinacoteca Provinciale di Bari "Corrado Giaquinto" espone nella sua collezione permanente un dipinto su tavola attribuito al pittore rinascimentale Tuccio d'Andria (Andria [BT], doc. a Savona nel 1487 – 1488).

Per tale motivo è lieta di informare dell'iniziativa organizzata dall'associazione culturale "R. Aiolfi" no profit di Savona descritta di seguito.

L'Associazione "Aiolfi" tra i suoi compiti ha quello di cercare di portare a termine alcuni restauri di opere significative del patrimonio artistico della nostra Città. Rispondendo, quindi, all'appello che a suo tempo aveva lanciato l'allora Vescovo di Savona – Noli, Mons. Domenico Calcagno, al fine di restaurare importanti opere del Patrimonio Ecclesiatico di codesta Diocesi, l'Associazione Aiolfi, assieme al Circolo "Dialogos" di Savona, hanno provveduto, grazie all'aiuto di oltre ottanta artisti associati "Aiolfi" ed alla generosità di tanti Amici, a tale importante opera di restauro.

Pare, ora, significativo poter far ammirare al Pubblico tale preziosa opera di Tuccio d'Andria, anche in vista della prossima gita in Puglia, proprio per scoprire le altre opere di tale Artista ad Andria e Bari dove si svolgerà un gemellaggio culturale nel suo nome. Ci pare, poi, particolarmente importante in questo momento considerare questa preziosa pala d'altare, nata per il complesso di San Giacomo che, attualmente, versa in pessime condizioni di precarietà architettonica e di conservazione: guardare l'opera di Tuccio d'Andria Matrimonio mistico di Santa Caterina alla presenza dei SS. Pantaleo, Pietro martire, Pietro, Bonaventura, Gerolamo e dei committenti, olio su tavola, cm. 191x175 è, anche, prendere coscienza di come detta stupenda pala, proveniente dalla chiesa francescana di San Giacomo dove adornava l'altare della Cappella di san Bonaventura, forse patronato Raimondi, faceva parte di quel patrimonio artistico di grande rilievo che, purtroppo, la storia ha distrutto quasi completamente.

Queste "visite" culturali, quindi desiderano far scoprire un raro artista pugliese in Terra ligure che nel 1487 ci ha lasciato a Savona questa sua unica testimonianza, sperando, così, di sollecitare alle Istituzioni preposte un intervento, finalmente, incisivo sul recupero di ciò che resta di quella splendida Chiesa francescana.

  • Iniziativa: Per conoscere meglio Tuccio d'Andria nel Duomo di Savona
  • Organizzazione: a cura dell' Associazione "R. Aiolfi", no profit, Savona
  • Date: le visite si effettueranno nei gg. 24 febbraio 2012, ore 16; 23 marzo 2012, ore 16; 20 aprile 2012, ore 16 , sono ad ingresso libero e si prega la massima puntualità. Ogni gruppo non potrà superare le n. 15 unità, alle ore 16,35 secondo gruppo. Curatrice delle visite: Dr.ssa Silvia Bottaro
  • Appuntamento: piazza Duomo, davanti all'ingresso della Cattedrale di Savona.
  • Un ringraziamento è doveroso a Mons. Vittorio Lupi, attuale Vescovo di Savona –Noli (ed ai suoi Uffici attinenti) che ci permette tali incontri.
  • Informazioni: Associazione "Aiolfi" no profit, Savona, cell. 3356762773.
  • Immagine: Tuccio d'Andria, Matrimonio mistico di Santa Caterina alla presenza dei SS. Pantaleo, Pietro martire, Pietro, Bonaventura, Gerolamo e dei committenti, Conservata nel Museo del Tesoro del Duomo Savonese.

 

Documento creato il 22/02/2012 (12:21)
Ultima modifica del 28/05/2012 (20:06)

Fortune Cookie...

Meglio in vita un complimento che dopo morti un monumento
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124