INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
19 Nov 2017

Santa Matilde di Hackeborn (o di Helfta) Monaca

Luna: 1 gg dopo
Luna Nuova

Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 94%, Grecale (1.03 m/s, Bava di vento), press. 1011 hPa
 
 Home » Il territorio di Ugento
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Il territorio di Ugento

 Ugento - 29 giugno 2012

ugento

Venerdì 29 giugno, alle ore 19.00, presso la sala conferenze del Nuovo Museo Archeologico di Ugento, si terrà la presentazione del libro “Contributo alla conoscenza dei beni culturali del territorio di Ugento” edito da Scirocco Editore.

Dopo i saluti affidati a Massimo Lecci, Sindaco della Città di Ugento, interverranno: Marcello Guaitoli, professore ordinario della cattedra di Topografia Antica presso la Facoltà di Beni Culturali dell’Università del Salento e Calogero Montalbano, professore aggregato di Composizione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari. Concluderà Antonio Gabellone, presidente della Provincia di Lecce e presidente del Consorzio Universitario Interprovinciale Salentino. A moderare l’incontro sarà Maria Venere Grasso, consigliere comunale della Città di Ugento.

Il volume raccoglie, attraverso gli interventi di autori diversi, i risultati di un progetto di ricerca che ha visto un’esemplare collaborazione tra il Comune di Ugento, l’Università del Salento e la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari nel corso di due anni, tra il 2010 e il 2011, grazie ad un finanziamento del CUIS – Consorzio Universitario Interprovinciale Salentino e ad un cofinanziamento comunale.

La pubblicazione raccoglie una catalogazione delle presenze archeologiche e delle masserie storiche, affiancata da un quadro sintetico delle conoscenze storico-architettoniche e archeologiche dell’intero territorio ugentino, considerato nella sua evoluzione a partire dall’epoca preistorica e fino all’età contemporanea.

L’inquadramento generale tiene conto del punto di vista geologico, geografico, storico e dello sviluppo urbano, dal periodo messapico al municipium romano e al castrum bizantino.

Documento creato il 28/06/2012 (11:22)
Ultima modifica del 04/09/2012 (09:32)

Fortune Cookie...

Per quanto allunghi il collo l`oca non diverrà mai cigno
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124