INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
24 Mag 2018

Madonna Ausiliatrice

Luna: 2 gg dopo
Primo Quarto

Chi non fa mai nulla, di nulla si confessa
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » ALBERTO BRAGAGLIA
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2008

mostra altre voci

ALBERTO BRAGAGLIA

4 dicembre 2007 - 29 gennaio 2008

ALBERTO BRAGAGLIA E IL FUTURISMO MATERA - Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna della Basilicata - PALAZZO LANFRANCHI 4 dicembre 2007 - 29 gennaio 2008

Il Museo della Villa San Carlo Borromeo è lieto di organizzare nella città di Matera, a Palazzo Lanfranchi, sede del Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna della Basilicata, la mostra Alberto Bragaglia e il Futurismo.

Sessanta opere dell’artista saranno esposte nella suggestiva Sala Carlo Levi, dal 4 dicembre 2007 al 29 gennaio 2008, con il patrocinio della Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico della Basilicata, quello della Regione Basilicata, della Provincia e del Comune di Matera.

Alberto Bragaglia (Frosinone, 1896 - Anzio, 1985), fratello dei celebri Anton Giulio, Carlo Ludovico ed Arturo, è noto come il Pictor Philosophus; infatti, laureato in filosofia e in giurisprudenza, frequentatore degli atelier di via Margutta e di villa Strohl Fern, a stretto contatto con Umberto Boccioni e Giacomo Balla, dipinse e scrisse d'arte nel corso di tutta la sua vita.

Autore della Panplastica e della Policromia Spaziale Astratta elaborò con la pittura queste teorie scandendo, del moto di forme e colori, un ritmo differente dall'"eterna velocità onnipresente" [...] e dalla "violenza travolgente e incendiaria" del Futurismo di Marinetti. Il clamore ed il chiasso tacciono alla grazia lirica della danza e della musica che l’arte di Alberto Bragaglia restituisce.

La sua opera, contributo essenziale al Futurismo Europeo, lo qualifica protagonista notevole dell’avanguardia del primo Novecento italiano.

La mostra Alberto Bragaglia e il Futurismo ne propone la lettura con il compito di accrescere la civiltà, perché l'arte e la cultura si costituiscano come dispositivi fondamentali per l'avvenire del nostro paese e per la sua riuscita.

Documento creato il 26/11/2007 (14:31)
Ultima modifica del 06/02/2008 (09:44)

Fortune Cookie...

Cane vecchio non abbaia invano
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124