INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
20 Set 2018

 S. Fausta di Narni

Luna: 3 gg dopo
Primo Quarto

Ogni aiuto è buono
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » 4a edizione di Ortus Arti
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2006

mostra altre voci

4a edizione di Ortus Arti

10-17/09/2006 – Certosa di San Lorenzo, PADULA (SA)

ORTUS ARTIS 2006
a cura di Achille Bonito Oliva

realizzata dalla Soprintendenza per i B.A.P.P.S.A.E. di Salerno e Avellino con studio.eucoordinamento Ing. Gennaro Miccio e studio.eu
con il contributo della regione Campania nell'ambito del POR Campania 2000-2006 Asse II Misura 2.1 "Promozione e valorizzazione integrata del sistema dei beni culturali"

WORKSHOP 10-17 settembre 2006 – Certosa di San Lorenzo, PADULA (SA)

Dal 10 al 17 settembre si svolgerà presso la Certosa di Padula un workshop internazionale di progettazione del paesaggio contemporaneo, con l’obiettivo di creare un’occasione di confronto sul tema del giardino, luogo per eccellenza del contatto dell’uomo con la natura.

I docenti, rappresentanti le 10 scuole ed università italiane e straniere invitate a partecipare, selezioneranno un gruppo di max 5 studenti che trascorrerà un'intera settimana all'interno della Certosa, dove gli ambienti della Spezieria verranno adibiti ad atelier e ad aule per lezioni e conferenze. Ciascun gruppo dovrà elaborare una proposta progettuale per il giardino della cella 26.

Il "giardino delle conserve" è un orto chiuso da cinta muraria di pertinenza di ambienti non riservati alla vita cenobistica vera e propria, ma destinati alla lavorazione e conservazione di prodotti della coltivazione dei possedimenti della Certosa.

Il workshop è curato dalla Soprintendenza per i B.A.P.P.S.A.E. di Salerno e Avellino con lo studio.eu di Berlino ed è parte integrante del programma di studi, ricerche ed applicazioni concrete sui temi del paesaggio e del giardino contemporaneo avviato già nel 2003 e per il quale si prevedono successive edizioni.

L’atelier sará condotto dallo studio.eu che si avvarrà del sostegno degli studenti vincitori del workshop Ortus Artis del 2005, i quali potranno comunicare ai loro coetanei e colleghi l’esperienza maturata nell’ambito della scorsa edizione del workshop.

I gruppi di lavoro degli studenti saranno seguiti nel loro iter progettuale da tre dei professionisti che hanno realizzato un giardino nell’ambito delle passate edizioni della mostra Ortus Artis, i quali torneranno in Certosa in qualità di docenti:

  • Henri Bava (Francia)
  • Bet Figueras (Spagna)
  • Helene Hölzl (Italia)

Ciascuno dei tre progettisti parteciperà al workshop garantendo la propria presenza in due successive giornate: dapprima presenterà il proprio lavoro nella cornice del suo giardino; nella giornata successiva il progettista sarà presente in atelier, a disposizione degli studenti, per discutere dei progetti.

I docenti responsabili di ciascuna scuola/università sono invitati a partecipare all’ultima giornata di lavoro del workshop (15 settembre), ovvero alla fase conclusiva di redazione del progetto da parte dei loro studenti, e alla presentazione finale dei lavori in data 16 settembre.

Al termine del workshop, in occasione della presentazione dei risultati, sarà inaugurata la mostra dei progetti elaborati dagli studenti. Una giuria internazionale, presieduta dal curatore dell'intera manifestazione, prof. Achille Bonito Oliva, selezionerà il progetto migliore, che sarà realizzato nella prossima edizione della mostra Ortus Artis.

L’organizzazione sosterrà gli oneri connessi allo svolgimento dell'intero programma, all'alloggio degli studenti, alle colazioni a sacco, mentre le scuole/università si faranno carico del viaggio e del vitto degli studenti e di ogni responsabilità personale degli stessi. Condizione necessaria per la partecipazione è una discreta conoscenza della lingua inglese.

L'intero programma è realizzato grazie all'intervento economico ed organizzativo della Soprintendenza per i B.A.P.P.S.A.E. di Salerno e Avellino ed al finanziamento erogato dalla Regione Campania - Assessorato ai Beni Culturali, che ha voluto inserire la manifestazione nel programma Grandi eventi finanziati dal POR Campania Asse II Misura 2.1 azione d punto 3 "Promozione e valorizzazione integrata del sistema dei beni culturali".

Responsabile del progetto è l'ing. Gennaro Miccio, Funzionario della Soprintendenza e Conservatore della Certosa di S. Lorenzo in Padula.

OBIETTIVI

Giunta alla sua quarta edizione, “Ortus Artis” intende consolidare l’operazione, già avviata nello scorso anno, di comprensione e attenzione al paesaggio nelle sue stratificazioni non solo naturali ma anche storiche e artistiche, valorizzando la straordinaria situazione architettonico-paesaggistica della Certosa di S. Lorenzo.

Con il workshop la Certosa si trasformerà, infatti, in un luogo di confronto e di interscambio, una vera e propria scuola internazionale di paesaggio in cui sperimentare nuovi linguaggi espressivi.

Come hanno già fatto i progettisti, anche gli studenti dovranno sviluppare un progetto per un giardino, in questo caso per il giardino della cella 26.

La cella 26 è una delle due celle che sono state da poco recuperate dalla ingente massa di terra portata qui da un’alluvione nel …, grazie ai lavori di scavo condotti dalla Soprintendenza per i B.A.P.P.S.A.E. di Salerno e Avellino. I risultati dello scavo hanno permesso di recuperare tracce delle mura esterne della cella, che verrà ricostruito a completare l’originaria condizione del perimetro esterno della Certosa sul lato occidentale, ma nulla delle tramezzature e delle divisioni interne.

Il confronto con la peculiare situazione architettonico-paesaggistica, elemento di fondamentale importanza in tutti i progetti realizzati con Ortus Artis, quest’anno va allora ad arricchirsi della necessaria interpretazione, nell’accezione più contemporanea del termine, tanto dello spazio quanto del significato di tale ambiente, di cui ben poco si è conservato.

Nella elaborazione del progetto, agli studenti si richiede di tener conto del fatto che i giardini sono temporanei e che il budget a disposizione per la realizzazione del progetto vincitore è di max. 10.000 Euro.

Al contempo si tratterà di esplorare il rapporto tra arte e natura, grazie al dibattito avviato dai progettisti insieme agli artisti, invitati ad esporre le linee guida ed i criteri adottati nella redazione dei propri progetti quanto le loro più personali posizioni relative all’intervento sul paesaggio.

Il workshop offrirà dunque un confronto tra le posizioni più attuali nel campo dell’architettura del paesaggio nazionale e internazionale, ma ancor più sarà un’occasione di sperimentazione diretta sul paesaggio, nella consapevolezza dell’importanza di quest’ultimo nel dibattito culturale attuale.

Per informazioni, contattare:

Soprintendenza B.A.P.P.S.A.E. di Salerno e Avellino Via Botteghelle 11 - Palazzo d'Avossa , 84121 SALERNO (I) Tel. 0039-089/2573224 - 089/2573226 Fax 0039-089-251727
studio.eu Schönhauser Allee 177b - D 10119 Berlin Tel. +49-30-47378066 Fax +49-30-47378067
Segreteria presso la Certosa di S. Lorenzo in Padula Viale Certosa 84034 PADULA (SA) Italy Tel. +39 0975 778608
Ufficio Stampa Dott. Michele Faiella Infoline: 0892573112 Fax 089251727

Comunicato segnalato da Dott. Michele Faiella

Sponsorizza questa pagina

Japigia da la possibilità di inserire, in coda a questa pagina la pubblicità della vostra attività.

Con questo nuovo servizio è possibile, infatti, associare la vostra Azienda o la vostra Struttura turistica alla pagina che ritenete più adatta a rappresentare la vostra attività.
Per maggiori informazioni contattateci allo 368/3413297 oppure  inviateci un messaggio e-mail tramite il modulo di contatto.

Un esempio? Questa pagina è in linea grazie a:

speciale vacanze nel salentoSituata a Casarano, nel centro del Salento, Casa Julia è sicuramente il posto ideale dove trascorrere le vostre prossime vacanze.

Documento creato il 18/09/2006 (10:56)
Ultima modifica del 18/09/2006 (10:56)

Fortune Cookie...

Quando la libertà non sa difendere se stessa, poco vale.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124